Calendario eventi

Febbraio2014

Venerdì

14

Febbraio 2014
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28    
Locandina

La febbre dell'oro

Araceli FilmFest

Regia: Charles Chaplin
Genere: Comico
Durata: 82 minuti
Intero:€6.00
Ridotto:€4.00

Orari spettacoli:

  • 17:00

Trama

Il film, girato nel '25, era originalmente muto. Nel '42 ne venne realizzata un'edizione con commento parlato. È la storia di un cercatore d'oro, maldestro in tutto, che però alla fine realizza i suoi desideri; uno straordinario esercizio di cinema (nel contenuto, nella tecnica, nelle trovate estemporanee). Nelle varie classifiche redatte dagli specialisti di tutto il mondo nei vari decenni, La febbre dell'oro tenne il secondo posto assoluto per anni, a pari merito con Ladri di biciclette di De Sica. Al primo posto c'era La Corazzata Potemkin.

Locandina

Colazione da Tiffany

Araceli FilmFest

Regia: Blake Edwards
Genere: Commedia
Durata: 115 minuti
Intero:€6.00
Ridotto:€4.00

Orari spettacoli:

  • 21:00

Trama

Holly è una provinciale - ma molto sofisticata - che vive a New York. Ha frequentazioni di gente di ogni tipo: artisti, ricchi, malviventi. Paul è un giovane scrittore protetto da un'amante più anziana di lui. Holly e Paul abitano nello stesso palazzo. Si conoscono, diventano amici. La ragazza, che mira a sposare un miliardario, passa da una festa all'altra, rincorre il tempo, è fragile, passa da depressioni profonde a esaltazioni sfrenate. Ma non manca mai, la mattina, rientrando da una festa, di far colazione davanti alle vetrine di Tiffany, la leggendaria gioielleria.

Locandina

Vijay - Il mio amico indiano

Araceli FilmFest

Regia: Sam Garbarski
Genere: Commedia
Durata: 96 minuti
Intero:€6.00
Ridotto:€4.00

Orari spettacoli:

  • 19:00

Trama

Will è un attore di origine tedesca che ha da tempo dovuto abbandonare i suoi sogni di gloria per indossare lo scomodo costume di un coniglione verde in uno show televisivo per bambini. Nel giorno del suo quarantesimo compleanno, in seguito a un equivoco, viene dato per morto senza che sia possibile recuperarne il cadavere. Will decide allora di assistere al proprio funerale sotto le mentite spoglie di un elegante signore indiano di nome Vijai. Il travestimento, che avrebbe potuto essere solo provvisorio, rischia di rimanergli appiccicato addosso.